Il Farro

La pianta e il frutto del Farro

Il farro (triticum dicoccum) appartiene alla famiglia delle graminacee, come il grano duro e il grano tenero. A differenza di quest’ultimi, la parte esterna (pericarpo) aderisce al chicco, come nell’orzo e nell’avena.



Si semina a ottobre – novembre e si raccoglie a fine giugno. Pianta poco esigente, si adatta a terreni poveri e pietrosi e sopporta condizioni climatiche rigide; quindi resiste anche in zone proibitive per il grano.

E’ una ricca fonte di proteine, vitamine ( A-B-C-E), minerali e fibra. La crusca e gli olii contenuti nel suo germe lo rendono un rinfrescante emolliente intestinale. Grazie al contenuto di selenio e acido fitico, manifesta un’efficace azione antiossidante.



Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.